Il Parquet in bagno o in cucina

La cucina o il bagno spesso vengono visti come un elementi di pericolo per il pavimento in legno...

Ai meno esperti, il pensiero di un parquet in cucina o in bagno genera preoccupazione. E' necessario partire da questo concetto: se l'acqua che accidentalmente può cadere nel pavimento (per una bottiglia che si rovescia o per gli schizzi di una doccia) viene asciugata negli stessi tempi con i quali si sarebbero asciugate delle semplici mattonelle, il problema non sussiste. I tempi di inizio assorbimento sono lunghi e più che sufficienti per procedere all'asciugatura come si sarebbe fatto con un qualsiasi pavimento, senza "scapicollarsi".

E' ovvio che per un allagamento che dura per molte ore non c'è parquet che tenga (anche in presenza di mattonelle l'acqua finirebbe al piano sottostante).

Il parquet in legno massello, a differenza dei prefiniti, resiste molto meglio all'umidità in quanto non ha strati di legno povero sottostanti soggetti a facili rigonfiamenti.

Quindi, a meno che non prevediate un allagamento prolungato del vostro appartamento, la preoccupazione per il vostro parquet in bagno o in cucina è del tutto superflua.